Gli uffici sono operativi. È indispensabile fissare un appuntamento via mail o telefonicamente prima di accedervi. Qualsiasi avviso può essere inviato all’indirizzo www.anaaoemiliaromagna.it o comunicato al 392 1859891 o al 389 9632181

  • Generic selectors
    Exact matches only
    Search in title
    Search in content
    Search in posts
    Search in pages

UNA SETTIMANA IN ANAAO EMILIA ROMAGNA

UNA SETTIMANA IN ANAAO EMILIA ROMAGNA

A che punto siamo? La situazione Covid è sicuramente peggiorata. Intanto ANAAO Emilia Romagna continua le battaglie sindacali.

GIOVEDI 12 novembre:

  • Diffondiamo con piacere l’informativa relativa ai congedi parentali per assistenza ai figli minori in quarantena. La moltiplicazione dei decreti aveva reso tutto un po’ più complicato e confuso. Ogni iscritto ANAAO ha ricevuto il testo via mail, ma lo pubblichiamo con piacere anche sul nostro sito regionale.
  • Rispondiamo ai tanti quesiti dei colleghi, anche non iscritti, che ci raggiungono attraverso il sito regionale.
  • Nuove disposizioni per la Regione Emilia Romagna che resteranno in vigore fino al 3 dicembre, al netto di eventuali decisioni peggiorative. Seguiamo con attenzione la situazione.

MERCOLEDI 11 novembre:

  • Monitoriamo quotidianamente l’andamento della crisi epidemica. Si prospettano nuove restrizioni per la Regione Emilia Romagna, speriamo servano a calmierare l’andamento esponenziale dei contagi, ma soprattutto a permettere il prima possibile la riapertura di tutte le scuole.
  • La Regione Emilia Romagna decide di finanziare ulteriori 72 borse di studio per scuola di specialità, indirizzandole prevalentemente verso le discipline più sguarnite. Ci si doveva pensare prima? Guardiamo avanti e rallegriamoci per il seppur tardivo intervento. Chiediamo contestualmente l’estensione della rete formativa, con coinvolgimento di tutte le aziende della regione

LUNEDI 09 novembre:

  • Nonostante tutto, si continua a ragionare e lavorare per creare le basi del nuovo CCNL
  • Dovrebbero essere stati finalmente fissati i criteri per la ripartizione fra dipendenti e convenzionati dei 25 mln/anno (dato nazionale) destinati ai medici di PS per l’emissione di certificati INAIL (attività assimilabile alla libera professione). Chiediamo immediatamente conto alla Regione, affinché si possa al più presto provvedere alla loro attribuzione.

VENERDI 06 novembre:

  • ASL Romagna risponde alla nostra diffida sul personale con titoli non equipollenti nei reparti COVID. Ora si procederà con le diffide individuali. Qualcun altro si candida?

GIOVEDI 05 novembre:

  • Prepariamo il bilancio preventivo 2021 della sede ANAAO Regionale che dovrà essere approvato dal Consiglio : anche avere i conti in regola serve a far funzionare al meglio un sistema complesso.
  • Terremoto alla FNOMCEO: il Ministero della Salute invia una raccomandazione alla sospensione delle elezioni per il rinnovo delle cariche ordinistiche, soprattutto nelle zone a più alto tasso di diffusione del virus. Già il 18 di agosto avevamo inviato una richiesta a tutti gli Ordini della nostra regione chiedendo la possibilità di attuare il voto attraverso un sistema telematico, proprio in previsione della recrudescenza pandemica. INASCOLTATI.

LUNEDI 02 novembre:

  • Lettera al Direttore su Quotidiano Sanità del Segretario Regionale. Speriamo che chi ci deve ascoltare ci ascolti. Siamo al momento in attesa di risposta dall’assessorato su norme certe sull’isolamento dei sanitari contagiati ed obbligo di pubblicazione della dichiarazione patrimoniale.
  • Parte la diffida anche per l’ASL di Bologna: no ai non equipollenti nei reparti COVID.
  • Ad alcuni colleghi che hanno lavorato negli anni scorsi in Lombardia (ASL di Mantova) come medici di continuità assistenziale, sono arrivate lettere di messa in mora per un’errata erogazione dei compensi dal 2007 al 2019 in violazione della L 833/78 e del DLgs 502/92 e degli ACN. La violazione riguarderebbe la maggiorazione di 1 euro/ora di quanto dovuto, ma negli anni ha portato a cifre importanti. Lavoriamo di concerto con la Segreteria Regionale della Lombardia per trovare una soluzione. 

DOMENICA 01 novembre:

  • Breve intervista del Segretario Regionale su “La Libertà” di Piacenza. Alcuni flash su cosa si dovrebbe fare, ma soprattutto sulla necessità che non ci si appoggi solo all’ospedale per curare.
  • L’Ordine dei medici di Piacenza attende ormai da un tempo inaccettabile che FNOMCEO si pronunci sulla possibilità di voto telematico. Spiace dirlo, ma partirà un ricorso al TAR. Elezioni posticipate per rispettare i tempi tecnici. Speriamo non sia il lockdown a decidere per noi.

SABATO 31 ottobre:

  • Si pensa già ad un nuovo DPCM, dati i numeri disastrosi dei contagi ed il timore di una mancata tenuta del servizio sanitario (una certezza). La sensazione è che manchi ancora una volta una visione d’insieme.

VENERDI 30 ottobre:

  • Direzione Nazionale. Doveva essere Rimini, in presenza, ma il COVID lo ha impedito. Comunque partecipato e produttivo. Densa, come sempre, la relazione introduttiva del Segretario Nazionale Carlo Palermo. Purtroppo l’ epidemia la fa da padrona, ma per fortuna parliamo anche del rinnovo contrattuale. Argomenti caldi: la carenza di personale, la scarsa tutela di chi lavora in reparti COVID non avendo una specialità equipollente o affine, la “depenalizzazione” con passaggio al riconoscimento dell’errore senza colpa, la mancanza di adeguati finanziamenti ed il rifiuto del MES, la conferma dei circa 500 mln messi a disposizione con il decreto Agosto per l’abbattimento delle liste d’attesa con prestazioni aggiuntive a 80 euro, revisione dei corsi di specializzazione post-laurea.
  • ASL di Piacenza annuncia che partirà un corso di laurea in Medicina e Chirurgia (costola del corso di Parma) per 100 persone. Mancano gli specialisti, c’è una pletora di laureati che non possono accedere ai corsi di specialità e si creano nuovi laureati. A cosa servirà? Così facendo si spalancano le porte alla clinicizzazione dei nostri reparti; illudersi di ottenere un titolo accademico in qualità di docenti; incrementare il business di iscrizioni presso l’università (affitti, maggiori introiti per ristorazione e divertimenti?). Occorrerà vigilare.

GIOVEDI 29 ottobre:

  • ANAAO ha deciso di partecipare alle spese relative all’acquisto dei pezzi di ricambio necessari alla riparazione delle auto dei sanitari danneggiate a Rimini. Un piccolo contributo da parte di ogni segretario aziendale della Regione, per esprimere la nostra solidarietà ai colleghi.
  • Riceviamo altre notizie inquietanti dalla Romagna dove è giunta a tutti i Direttori di Unità Operativa una “disposizione” (di fatto un ordine di servizio) nella quale si chiede che ogni reparto, indipendentemente dalla disciplina e quindi anche per specialità non affini o equipollenti, metta a disposizione almeno una unità medica per turni diurni e notturni. Parte immediata la diffida ANAAO. Temiamo che altre ne seguiranno in regione nei prossimi giorni. Manteniamo alta la guardia.
  • Diffida partita anche per Ferrara AOU. Modena Policlinico e Baggiovara per ora informa “solo” l’azienda della nostra intenzione.
  • Nel pomeriggio tavolo regionale per la prosecuzione del confronto su quanto stabilito dall’art. 6 del CCNL (linee di indirizzo regionali): clima costruttivo, ma occorrerà lavorarci ancora un po’…

MERCOLEDI 28 ottobre:

  • La richiesta di deposito dei dati patrimoniali non era un refuso. Quindi dopo necessaria verifica, abbiamo inviato via PEC alla Regione una richiesta di cortese, ma sollecita risposta in merito a quanto sta avvenendo.
  • Riceviamo e diffondiamo con piacere il comunicato stampa del Consorzio Carrozzieri di Rimini e San Marino che informano della loro splendida iniziativa: si faranno carico della riparazione delle 70 auto di sanitari danneggiate nel parcheggio dell’Ospedale di Rimini. Nel comunicato, invitano i rivenditori di pezzi di ricambio a fare la loro parte praticando prezzi di favore.
  • Intanto il Segretario Aziendale ASL Romagna, ci informa che in seguito a quanto avvenuto, riprenderanno i lavori interrotti dall’epidemia COVID per il posizionamento di videocamere nel parcheggio.

MARTEDI 27 ottobre:

  • Pronto l’intervento di ANAAO che con il suo Segretario Aziendale dell’ASL della Romagna Gilberto Vergoni si rivolge alla Direzione Generale, manifestando la propria preoccupazione per quanto accaduto a Rimini, con la richiesta di un pronto intervento a tutela della nostra sicurezza. Parte da qui lo spunto per una mini indagine relativa alla situazione dei parcheggi dei dipendenti dei nostri ospedali. dalla quale è uscita un’immagine anche in questo caso a tinte fosche. Spesso anche se non ovunque i parcheggi sono a pagamento; da contendere quotidianamente con gli utenti dell’ospedale; con posti auto introvabili soprattutto quando il turno del mattino e del pomeriggio si incontrano; posti in luoghi impervi nei quali è pericoloso recarsi soprattutto nelle ore più buie; senza videocamere o personale di sorveglianza. Leggi l’articolo sul Corriere della Romagna
  • Esce il nuovo numero di AN@AOnline dedicato agli IRCCS: storia, leggi di riferimento, problematiche e le realtà presenti sul nostro territorio. Grazie agli estensori e buona lettura a tutti.

LUNEDI 26 ottobre:

  • Una delle peggiori pagine di cronaca che fa passare tutto, seppur grave, in secondo piano. Un segno inequivocabile dei tempi bui che stiamo vivendo. Qualcosa di cui non si dovrebbe mai dover scrivere. 70 auto parcheggiate fuori dall’ospedale Infermi di Rimini sono state brutalmente vandalizzate. Selezionate accuratamente proprio per colpire esclusivamente quelle del personale sanitario in turno durante la notte. Lucida volontà di farci del male. Da eroi (quali non ci siamo mai considerati) a capri espiatori di una situazione frutto di tanti e complessi elementi, in cui l’epidemia la fa da padrone rivelando scelte decennali sbagliate, economicismi sulle spalle del SSN, che ridotto all’osso, rimane con i suoi ospedali l’ultimo baluardo a difesa della salute, ma anche contro il quale scagliare la rabbia e la frustrazione del momento.
  • Ne parliamo nella trasmissione “Aria Pulita”, con un intervento del Segretario Regionale: oltre ai fatti di Rimini, affrontiamo anche la questione relativa ai PS che scoppiano, la cronica carenza di specialisti, i capricci delle università, con lo scandalo dei 24000 laureati in medicina in attesa di conoscere la graduatoria del concorso per l’accesso alla scuola di specialità. Almeno 14000 potrebbero entrare ed iniziare ad apprendere, anche affiancandoci negli ospedali, con compiti ed autonomia graduati in base alle competenze acquisite. Ma niente da fare.
  • Esce la campagna nazionale iscrizioni ANAAO che ci accompagnerà fino alla fine dell’anno: polizza tutela legale ed RC colpa grave gratuita per un anno anche per contratti COVID 19, per tutti coloro che si iscriveranno entro il 31 dicembre. Per info visitate il nostro sito web, seguiteci sui social o contattate la segreteria di Bologna allo 051249124 o scrivi una mail a: segr.emiliaromagna@anaao.it. Per gli specializzandi il costo per l’iscrizione è il più basso.
  • Nell’ASL di Piacenza incontro di contrattazione integrativa relativa alla applicazione del CCNL firmato lo scorso dicembre. Argomento: le posizioni. Purtroppo le posizioni delle parti sono molto lontane, ANAAO lamenta come ancora una volta l’Azienda non abbia mandato alcun documento preventivo e come i dati presentati siano insufficienti. La strada si presenta in salita, ma non è una novità.

DOMENICA 25 ottobre:

  • La mattina inizia con un collega della Romagna che mi segnala come nella sua Azienda, in barba a sentenza della Corte Costituzionale, delibera ANAC e disposizioni della Direzione Generale della Regione (nel 2019), siano ripartite le richieste relative al deposito della dichiarazione patrimoniale all’interno del GRU. Ci siamo già espressi ampiamento in merito alle modalità di fronteggiare la corruzione. Chi ha rubato paghi, ma basta vessazioni. Ci riserviamo di verificare se trattasi (come auspichiamo) di refuso.
  • A Ferrara, Parma e Rimini, si vota per il rinnovo delle cariche ordinistiche.

SABATO 24 ottobre:

  • Arriva un nuovo DPCM, seppur in bozza. Quello che contiene non ci piace. Mesi di programmazione persi ci stanno nuovamente conducendo verso un lock down mascherato. Chiuderanno nuovamente le scuole e questo creerà dei danni nella vita e nella formazione dei nostri ragazzi? Molte famiglie saranno in difficoltà nella gestione dei figli a casa, anche se per ora si stanno proteggendo i minori di 14 anni. Sanitari di fatto precettati al lavoro, con i figli a casa? Qualcuno ci vorrà pensare? Sembra proprio di no. E poi di nuovo chiusi palestre, piscine, ristoranti, bar, cinema, sale da concerto, teatri. E siamo solo ad ottobre. D’altro canto, se al momento le rianimazioni tengono, i PS stanno subendo una nuova e significativa pressione ed i posti letto a media intensità di cura scarseggiano in alcuni dei nostri presidi. Tutto ampiamente previsto e tutto non affrontato.
  • Intanto ci giunge notizia che alcune Università della nostra regione, stanno trattenendo specializzandi degli ultimi due anni che hanno partecipato a selezioni per incarichi a tempo determinato, così come previsto dal Decreto Calabria e regolamentato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome il 20 febbraio scorso. Mancano specialisti in tutta Italia e loro continuano ad arrogarsi diritti feudali di possesso dello specializzando. Nell’indifferenza di tutti.

VENERDI 23 ottobre:

  • Nel pomeriggio si è concluso il ciclo 2020 della scuola quadri. Tre ore di intenso question time, nel quale i partecipanti al corso, provenienti di varie regioni d’Italia si sono potuti confrontare con i nostri esperti. Il tema del giorno “Organizzazione della prestazione di lavoro”. Ovviamente web in air. I Segretari Regionali sono inviati in qualità di uditori. Nonostante i molti anni di militanza, non si finisce mai di imparare. Grazie a Scuola Quadri e attendiamo con ansia il nuovo ciclo.

SEDE ANAAO REGIONE EMILIA ROMAGNA

Indirizzo:
Via Milazzo 19, 40121 Bologna (BO)

Telefono:
+39 051 249124

Fax:
+39 051 249181

Email:
segr.emiliaromagna@anaao.it

Posta Elettronica Certificata

Richiesta informazioni

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Segreterie aziendali

    PC PR RE MO BO FE RA FC RN

    ASL PIACENZA

    Segr. Aziendale:
    Bologna Giovanni


    g.bologna2@ausl.pc.it -
    338 9045858

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Ubiali Alessandro


    alessandro.ubiali@ausl.pc.it -
    3392719020

    Ref. Anaao Giovani:
    Ferrarese Diego


    diegoferrarese79@gmail.com -
    349 3836229

    AOSP PARMA

    Segr. Aziendale:
    Belletti Andrea


    abelletti@ao.pr.it -
    347 9702534

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Malpeli Monica


    mmalpeli@ausl.pr.it -
    347 7741442

    Ref. Anaao Giovani:
    Lina Daniela


    danielalinacardio@gmail.com -
    366 6610037

    ASL PARMA

    Segr. Aziendale:
    Casali Lorenzo


    lcasali@ausl.pr.it -
    335 5895320

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Bonomini Sabrina


    sbonomini@ao.pr.it -
    339 6087863

    Ref. Anaao Giovani:
    Pezzuto Antonio


    apezzuto@ausl.pr.it -
    347 9541969

    ASL REGGIO EMILIA

    Segr. Aziendale:
    Sangermano Aldo


    sangermano.aldo@asmn.re.it -
    340 7566592

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Nicoli Davide


    davide.nicoli@ausl.re.it -
    339 8680103

    Ref. Anaao Giovani:
    Romani Gabriele


    gabriele_romani@hotmail.it -
    334 1099666

    Asl Modena

    Segr. Aziendale:
    Papi Giampaolo


    papigiampaolo@hotmail.com -
    347 8896941

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Natali Patrizia


    p.natali@ausl.mo.it -
    347 4330775

    Ref. Anaao Giovani:
    Tedeschini Enrico


    e.tedeschini@ausl.mo.it -
    333 9110222

    AZ AUO Policlinico/Baggiovara

    Segr. Aziendale:
    Ceccherelli Giovanbattista


    ceccherelli.gbattista@policlinico.mo.it -
    3204237258

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Miceli Pietro


    miceli1487@alice.it -
    328 3841097

    Ref. Anaao Giovani:
    D'Arienzo Matteo


    darienzo.matteo@gmail.com -
    338 2072016

    Asl Bologna

    Segr. Aziendale:
    Bianchi Davide


    d.bianchi@anaao.it -
    347 9572466

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Selva Paola


    paola.selva@ausl.bologna.it -
    338 3529668

    Ref. Anaao Giovani:
    Sorrentino Francesco S.


    dr.fsorrentino@gmail.com -
    339 6273352

    AOSP BOLOGNA

    Segr. Aziendale:
    Farina Gabriele


    gabrielefarina79@gmail.com -
    333 4021331

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Ferrari Simona


    simona.ferrari@aosp.bo.it -
    328 7718865

    Ref. Anaao Giovani:
    Di Micoli Antonio


    antoniodimicoli@gmail.com -
    340 3369979

    IOR BO

    Segr. Aziendale:
    Bracci Giovanni


    giovanni.bracci@ior.it -
    349 1418511

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Benini Stefania


    stefania.benini@ior.it -
    338 9578325

    Ref. Anaao Giovani:
    Del Piccolo Nicolandrea


    nicolandrea.delpiccolo@ior.it -
    339 4051676

    ARPA BOLOGNA

    Segr. Aziendale:
    Bergamini Cecilia


    cbergamini@arpae.it -
    +320 0763695

    ASL IMOLA

    Segr. Aziendale:
    Fabrizio Zanotto


    f.zanotto@ausl.imola.bo.it -
    338 7292420

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Capucci Antonella


    a.capucci@ausl.imola.bo.it -
    338 3529668

    Ref. Anaao Giovani:
    Bernabini Dalila

    AOSP FERRARA

    Segr. Aziendale:
    Trevisani Lucio


    tvl@unife.it -
    335 5430407

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Fabbri Sara


    sara.fabbri76@ospfe.it -
    349 6339498

    Ref. Anaao Giovani:
    Squerzanti Riccardo


    riccardo.squerzanti@gmail.com -
    347 3188527

    ASL FERRARA 2014-2018

    Segr. Aziendale:
    Besutti Andrea


    andreabesutti@yahoo.it -
    349 4032232

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Buzzoni Adolfo


    a.buzzoni@ausl.fe.it -
    335 1016426

    Ref. Anaao Giovani:
    Manganaro Dario


    d.manganaro@ausl.fe.it -
    320 9723956

    ASL ROMAGNA - RAVENNA

    Segr. Aziendale:
    Vergoni Gilberto


    vergonigilberto@gmail.com -
    347 1652032

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Mengozzi Silvia


    silvia.mengozzi@auslromagna.it -
    335 8316660

    Ref. Territoriale e Anaao Giovani
    Feletti Francesco


    felettimd@gmail.com -
    335 1016426

    ASL ROMAGNA - Forlì/Cesena

    Segr. Aziendale:
    Vergoni Gilberto


    vergonigilberto@gmail.com -
    347 1652032

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Mengozzi Silvia


    silvia.mengozzi@auslromagna.it -
    335 8316660

    Ref. Territoriale:
    Gaudio Michele


    mgaudio@ausl.fo.it -
    338 6131266

    Ref. Anaao Giovani
    Feletti Francesco


    felettimd@gmail.com -
    335 1016426

    ASL ROMAGNA - Rimini

    Segr. Aziendale:
    Vergoni Gilberto


    vergonigilberto@gmail.com -
    347 1652032

    Ref. Territoriale:
    Trojani Cristina


    ctrojani@auslrn.net -
    348 7848347

    Ref. Dirig. Sanitaria:
    Mengozzi Silvia


    silvia.mengozzi@auslromagna.it -
    335 8316660

    Ref. Anaao Giovani
    Feletti Francesco


    felettimd@gmail.com -
    335 1016426